Questo sito utilizza dei cookies interni per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione accetti la policy sui cookies.
In caso contrario, ti invitiamo ad abbandonare la navigazione di questo sito.

160419.appuntamenti riquadro copertina«Dobbiamo molto al libro. La vita intellettuale degli uomini ha avuto nel libro il suo utensile più versatile e insieme il suo emblema più glorioso.» A ripercorrere cinquemila anni di storia dei libri è Gian Arturo Ferrari, protagonista di decenni di storia dell’editoria italiana, che nel saggio intitolato semplicemente Libro inquadra e riflette sulle tre età di questo fondamentale motore della civiltà, fino ai recenti sviluppi dell’editoria digitale. L’autore ne parlerà martedì 19 aprile alle 17.30, dialogando in libreria con Laura Novati (saggista e consulente editoriale).

Scarica il programma

«La vita emotiva, interiore, degli uomini ha trovato nei libri quella comprensione, quel colloquio, quell’'intima rispondenza a sé che non sempre gli altri uomini sono stati in grado di offrire. Un simile riconoscimento che confina con la riconoscenza, non ci autorizza però né a perseverare nelle illusioni né ad avvolgere noi stessi e il libro in una nebbiosa retorica. Al contrario, possiamo usarlo –– lui, il libro –– per fare quello che gli è sempre riuscito meglio. E cioè indagare, ricercare, discernere e, alla fine, capire, conoscere. E preservare, salvare. Questo, infatti, è stato il suo ufficio, la sua fortuna e la sua gloria».

160419.appuntamenti riquadro libro
Gian Arturo Ferrari
Libro
Bollati Boringhieri 2014, 215 p., € 10,00

Rassegna stampa:
Le tre età del libro: il testo continua a sfidare ottimisti e apocalittici, di Paolo Di Stefano, “Corriere della sera”, 23.04.2014
Destino dei libri, di Cesare De Michelis, “Domenica del Sole24Ore”, 15.06.2014
Le inutili pseudoanalisi sul libro di Gian Arturo Ferrari, di Andrea Libero Carbone, minimaetmoralia.it, 10.05.2014
L’intramontabile tramonto dei libri, di Alfonso Berardinelli, “Il Foglio”, 15.08.2014

Gian Arturo Ferrari, dopo la laurea in Lettere classiche all'’Università di Pavia, ha perseguito per un certo tratto una doppia vita. Da un lato l’'insegnamento universitario, come professore di Storia del pensiero scientifico, sempre presso l'’Università di Pavia. Dall'’altro l’'apprendistato editoriale, prima con Edgardo Macorini alla est Mondadori, poi per un decennio, come stretto collaboratore di Paolo Boringhieri. Editor della Saggistica Mondadori nel 1984, direttore dei Libri Rizzoli nel 1986, rientrato in Mondadori nel 1988, con il 1989 ha scelto l'’editoria libraria come propria unica vita e si è dimesso dall'’Università. Direttore dei Libri Mondadori nei primi anni novanta, è stato dal 1997 al 2009 direttore generale della divisione Libri Mondadori, che comprendeva, oltre a Mondadori, Einaudi, Electa, Sperling&Kupfer, Edumond e, più tardi, Piemme. Dal 2010 al 2014 ha presieduto il Centro per il libro e la lettura, presso il Ministero dei Beni e delle Attività culturali. Dal 2012 è editorialista del “Corriere della Sera”.

Bibliografia per approfondire l’argomento:

  • G.A. Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri 2014
    R. Darnton, Il futuro del libro, Adelphi 2011
    G. Cavallo (acd), Libri, editori e pubblico nel mondo antico, Laterza 2004
    L. Canfora, La biblioteca scomparsa, Sellerio 2013
    G. Cavallo (acd), Libri e lettori nel Medioevo. Guida storica e critica, Laterza 2003
    L. Febvre e H,J, Martin, la nascita del libro, Laterza 2011
    R. Simone, Presi nella rete. La mente ai tempi del web, garzanti 2012
    G. Roncaglia, la quarta rivoluzione. Sei lezioni sul futuro del libro, Laterza 2010
    R. Guardini, Elogio del libro, Morcelliana 1993
    J.-Luc Nancy, Del libro e della libreria, Cortina 2006
    F. Colombo, Il destino del libro e altri destini, Bollati Boringhieri 1990
    F. Brevini, Un cerino nel buio, Bollati Boringhieri 2008
    L. Canfora, Libro e libertà, Laterza 2005
    G. Marcenaro, Libri. Storie di passioni, manie e infamie, Bruno Mondadori 2010
    L. Canfora, Libri e biblioteche. Pagine scelte e presentate da Luciano Canfora, Sellerio 2002
    A. Kerbaker, Lo scaffale infinito. Storie di uomini pazzi per i libri, Ponte alle Grazie 2013
    Ezio Raimondi, La voce dei libri, Il Mulino 2012
    Aldo Manuzio. Il rinascimento di Venezia, a cura di Guido Beltramini e Davide Gasparotto, Marsilio 2016
    R. Montroni (acd), I libri ti cambiano la vita. Cento scrittori raccontano cento capolavori, Longanesi 2012
    Berthoud Ella; Elderkin Susan, Curarsi con i libri, Sellerio 2013
    A. Manguel, la biblioteca di notte, Archinto 2007
    B. Rossi, Biblioterapia. La lettura come benessere, la meridiana 2009
    Molteni Giuseppe; Motta Roberta; Pincioni Margherita, Vivere con i libri, Mondadori 2012
    E. Eaimoni, Il senso della letteratura, Il Mulino 2008
    E. Raimondi, Un’etica del lettore, Il Mulino 2007
    H. Bloom, La saggezza di libri, BUR 2007
    H. Bloom, Come si legge un libro, BUR 2001
    S. Miro, Libroterapia, Un viaggio ecc., Salani 2007
    C. Barbera, la biblioteca delle emozioni, leggere ecc., Ponte alle Grazie 2012
    J. Carriòn, Librerie. Una storia ecc., Garzanti 2015
    A. Kerbaker, Breve storia del libro (a modo mio), Ponte alle Grazie 2014
    A. Manguel, Una storia della lettura, Feltrinelli 2009
    R. Montroni, Vendere l’anima. Il mestiere del libraio, Laterza 2010
    R. Montroni, Libraio per caso. Una vita ecc., Marsilio 2010
    M. Andreose, Uomini e libri, Bompiani 2015
    V. Sermonti, Il vizio di leggere, BUR 2011
    A. Johnson, Bookshelf. Libreria d’autore, L’Ippocampo 2015
    M. Tomatis, La magia dei libri, Editrice Bibliografica 2015
    M. Lentano, La memoria e il potere. Censura intellettuale e roghi di libri nella Roma antica, Liberilibri 2012

Ferrari intervistato da Nicola Rocchi - Giornale di Brescia 19-04-2016