Questo sito utilizza dei cookies interni per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione accetti la policy sui cookies.
In caso contrario, ti invitiamo ad abbandonare la navigazione di questo sito.

160617.appuntamenti riquadro copertinaIl viaggio in treno, da sempre sinonimo del vero viaggiare, nel Diario di Ugo Calzoni, Da Brescia all’Adamello, è un viaggio a ritroso. L'autore torna in Valle Camonica, seduto nel vagone che lascia la città e risale il lago d’Iseo, ripercorrendo il viaggio compiuto tanti anni prima, da adolescente, quando lasciava la Valle dei suoi padri. Il libro sarà presentato in libreria venerdì 17 giugno alle 18.00. Con l’autore dialogheranno Claudio Bragaglio, Pier Paolo Camadini, presidente della Fondazione Camunitas, ed Eugenio Massetti, vicepresidente Camera di Commercio, editore del volume uscito per i tipi della Compagnia della Stampa

Scarica il programma

Dal finestrino lo sguardo scorre sul paesaggio che, filtrato dal tempo trascorso e dalle esperienze della vita, richiama scenari e vicende custoditi a lungo dalla chiave della memoria, intrecciati alle tante letture, ai racconti di casa e alle “storie” ascoltate nelle stalle o nelle osterie.
Gli uomini, le vicende e i paesi nel diario di viaggio assumono la freschezza del racconto e la lettura, intrigante, finisce per rapire chi non conosce questa terra di Valle Camonica e quanti, per mille ragioni, non fermano, anche per un attimo, lo sguardo su ciò che sta loro d’intorno.

160617.appuntamenti riquadro ritratto

Ugo Calzoni
Da Brescia all’Adamello. Diario di viaggio sul trenino della Valle Camonica
Compagnia della Stampa 2016, pp. 120, € 10,00