Questo sito utilizza dei cookies interni per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione accetti la policy sui cookies.
In caso contrario, ti invitiamo ad abbandonare la navigazione di questo sito.

161124.appuntamenti riquadroGiancarlo Consonni, poeta e urbanista, è in libreria giovedì 24 novembre, con Marco Frusca, architetto e scrittore bresciano, per presentare il suo nuovo libro Filovia. Poesie nelle quali, in un viaggio attraverso Milano sui mezzi pubblici, l'autore convoca sulla pagina paesaggi e figure, vicende personali e collettive e la natura, modello di bellezza e moralità, si incontra con un'idea di convivenza civile.

Scarica il programma

Giancarlo Consonni, nato in Brianza 73 anni fa, è stato professore di Urbanistica al Politecnico di Milano ed è poeta, oltre che forte frequentatore della cultura letteraria, con diversi titoli al suo attivo come autore di prose, poesie e saggi. La sua nuova raccolta di poesie inizia sulla filovia di Milano, una linea del trasporto pubblico urbano lungo la quale si incontrano scene ed episodi minimi che tutti hanno vissuto e che l'autore trasferisce sulla sua pagina: come quello di slittare di un posto sui sedili di legno per far sedere un nuovo arrivato, e «in silenzio ognuno | si prende | il caldo del vicino». Il contatto fisico con i passeggeri, le chiacchiere con i conducenti, il bambino che gioca a immaginare di guidare il tram, gli aspetti nascosti della città. È il preludio: il cerchio della filovia che abbraccia la città si allarga infatti ad altri cerchi e la poesia prende ad evocare, come in un sogno, paesaggi e figure, vicende personali e collettive, tempo della natura e tempo della storia. Consonni canta così un'esistenza in cui piccoli gesti sono carichi di naturalezza, di eleganza, di senso; chiama a raccolta una comunità allargata, fatta di vivi e di morti, di piante, fiori, uccelli.

161124.appuntamenti ritratto.copertina

Giancarlo Consonni, Filovia, Einaudi 2016, pp. 96 € 6,99

Poesia quanto basta”: davvero tutta l’opera poetica di Consonni è all’insegna della misura e dell’equilibrio.

Leggi la presentazione di Marco Frusca