Questo sito utilizza dei cookies interni per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione accetti la policy sui cookies.
In caso contrario, ti invitiamo ad abbandonare la navigazione di questo sito.

tondi.incontriNel 2008, primo in Italia, il liceo scientifico "A. Calini" di Brescia organizzava al proprio interno un concorso studentesco di booktrailer. Nasceva così Il Booktrailer Film Festival, un appuntamento annuale targato Unesco che coinvolge ormai tutte le scuole d'Italia. Se ne parla in libreria lunedì 14 dicembre, alle 17.30, con Laura Forcella (insegnante), Nino Dolfo (Corriere della Sera), Umberto Mosca (critico cinematografico)

Scarica la locandina dell'incontro

Il book trailer è un ponte fra la rete e il libro un trailer realizzato per pubblicizzare un libro. Un videoclip che attraverso suoni, parole e soprattutto immagini sintetizza il contenuto di un libro, cercando di ricrearne l'atmosfera.
I primi esemp i furono sviluppati in California all'inizio degli anni novanta. In Italia, nel 2004  - in collaborazione con il festival letterario "Grinzane Cavour" – fu lanciato il concorso Ciak si legge, per filmati tratti da libri. e la casa editrice Marsilio realizzò il primo vero booktrailer, per il romanzo Kiss me, Judas di Will Christopher Baer.
Fu poi nel nel novembre 2008 che il liceo scientifico "A. Calini" di Brescia raccolse l'idea e incominciò a lavorare sui booktrailers per integrare le iniziative a sostegno della lettura all'interno della scuola. Ne nacque una serie di incontri e di attività che hanno entusiasmato studenti e insegnanti. Questa l'origine del  Booktrailer Film Festival, un evento nazionale che si ripete ogni anno e che ha tutti i numeri per essere guardato come un fenomeno della cultura contemporanea.