Questo sito utilizza dei cookies interni per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione accetti la policy sui cookies.
In caso contrario, ti invitiamo ad abbandonare la navigazione di questo sito.

tondi.incontriSesso e genere sono concetti assai diversi, l'uno determinato dalla biologia, l'altro costruito socialmente. Partendo da questo assunto, Cristiana Ottaviano (docente di sociologia all’Università di Bergamo) e Laura Mentasti (sociologa e formatrice), autrici del libro Oltre i destini. Attraversamenti del femminile e del maschile, propongono un percorso che porta a sottolineare quanto i ruoli socialmente attribuiti a uomini e donne non siano iscritti nella biologia, ma culturalmente pre-determinati. Ne parleranno con la vicesindaco Laura Castelletti, la presidente della Commissione Pari Opportunità Adriana Apostoli e la giornalista Irene Panighetti martedì 19 gennaio, alle 17,30, in un incontro in libreria per il ciclo “Scrivere a Brescia”, a cura dell'Associazione Libri e Lettori.

Scarica il programma

160113.copertina.destiniLe autrici propongono un percorso che porta a sottolineare quanto i ruoli socialmente attribuiti a uomini e donne siano culturalmente pre-determinati. E quanto essi rappresentino delle gabbie che perpetuano il dominio maschile e la subalternità femminile e che riproducono un'immagine di uomo e un'immagine di donna rigide e stereotipate.
Oltre i destini (Ediesse) ci accompagna in un viaggio che lancia sguardi sulla storia umana, sul linguaggio, sulla scuola, passando attraverso la maternità e la violenza, il cambiamento del maschile e la sfida ai ruoli di genere rappresentata dalle famiglie omogenitoriali. Con l'obiettivo di contribuire a scrivere un'altra storia, che vada oltre i destini, che sappia dare spazio al libero pensarsi.
Come scrive la vicepresidente del Senato Valeria Fedeli nella sua prefazione al volume, “un sentito ringraziamento va alle autrici, che hanno saputo affrontare, con rara competenza e completezza, le riflessioni su quelle definizioni del femminile e del maschile ancora vincolate a predeterminati destini, assai limitativi per chi intende osservare i cambiamenti del mondo e desidera interpretarli alla luce di valori non negoziabili come la solidarietà, l'uguaglianza, la libertà".

Cristiana Ottaviano è docente di sociologia dei processi culturali e comunicativi presso il Dipartimento di Scienze umane e sociali dell’Università di Bergamo. Tra le sue ultime pubblicazioni Cento cieli in classe. Pratiche, segni e simboli religiosi nella scuola multiculturale (con Laura Mentasti, Unicopli 2008) e Ri-nascere nonni. Legami intergenerazionali nella società complessa (Liguori 2012).
Laura Mentasti, sociologa e formatrice, collabora ad attività di ricerca e formazione sui temi delle alterità. Ha pubblicato tra l’altro, oltre a saggi su riviste specializzate, un manuale di educazione interculturale dal titolo Interculturando. Accogliere i bambini d’altrove nella scuola dell’infanzia (Trento, 2006) e, con Cristiana Ottaviano, il volume Cento cieli in classe. Pratiche, segni e simboli religiosi nella scuola multiculturale (Unicopli 2008).