Questo sito utilizza dei cookies interni per il funzionamento del sito. Continuando la navigazione accetti la policy sui cookies.
In caso contrario, ti invitiamo ad abbandonare la navigazione di questo sito.

160117.appuntamenti riquadro copertinaSono episodi drammatici della seconda guerra mondiale nel Bresciano, come l’incendio di Cevo, il mitragliamento della nave Iseo, l’eccidio dei Fondi a Schilpario, le Piccole storie che Giorgio Cordini, storico collaboratore di De André e di altri grandi nomi della canzone italiana, rievocherà accompagnandosi alla chitarra nel corso del recital che terrà in libreria venerdì 29 alle 17.30, parte del programma di iniziative per la Giornata della memoria a Brescia. Partecipa all’incontro Luisa Moleri, autrice della maggior parte dei testi. Intervengono alcuni dei testimoni dei fatti evocati nelle canzoni.

Scarica il programma

Cevo 3 luglio 1944” (Gazich – Moleri) dall'album Piccole storie

Il testo della canzone

Sulla porta la fionda e i sassi di fiume
e mia madre mi dice: "Devi scappare"
nelle mie mani mette una rosa
rosa compagna delle mie lune
petali bianchi come il mattino
di un giorno senza ritorno

"Dove vai a quest'ora nei campi"
"Ho la capra da mungere in fondo alla valle"
La mia rosa cade davanti al soldato
il piede fascista la copre di fango
e fuggo le case color del mattino
di un giorno senza ritorno

E lontano lontano li vedo
tra le case bruciate di Cevo
e lontano ma vicino al mio cuor
io rivedo la mia libertà

Con il fiato che scappa risalgo la valle
poi volto e di fronte ho il paese che brucia
il caldo del sole ha l'odire del fumo
Natalina mi copre gli occhi e le spalle
buio e silenzio scompare il mattino
di un giorno senza ritorno

Il tempo è passato, il cielo è sereno
ma il fumo sta fermo sopra le case
e rose nel fango se ne vedono ancora
che chi è senza memoria vive di meno
io l'ho imparato quel mattino
di un giorno senza ritorno

E lontano lontano li vedo
tra le case bruciate di Cevo
e lontano ma vicino al mio cuor
io rivedo la mia libertà

E lontano lontano li vedo
tra le case bruciate di Cevo
e lontano ma vicino al mio cuor
io rivedo la mia libertà

160115.giorgio cordiniIl sito di Giorgio Cordini

 

 

 

160115.27.gennaio 1

160115.casa.memoria.logo
Casa della memoria

Il programma delle iniziative per la Giornata della Memoria 2016 a Brescia